Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Dal Salento a Vallelunga 52 nuovi giovani "Ambasciatori di Sicurezza (...)

Dal Salento a Vallelunga 52 nuovi giovani "Ambasciatori di Sicurezza Stradale"

23.01.2015

Lo scorso sabato 17 gennaio, presso il Centro di Guida Sicura ACI/SARA di Vallelunga a Campagnano (Roma), l’Automobile Club d’Italia ha proclamato 52 giovani neopatentati provenienti dalle province di Lecce e Brindisi "Ambasciatori di Sicurezza Stradale".

Ha preso il via anche nel 2015 il nuovo progetto dell’ACI, da sempre attento alle problematiche legate alla sicurezza stradale, che consiste nel dare l’opportunità a 1500 ragazzi all’anno per tre anni, di frequentare gratuitamente un corso di guida sicura presso uno dei più moderni e attrezzati centri d’Europa. Ed’ è prima in Europa l’iniziativa, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero degli Affari esteri e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Ogni anno in Italia migliaia di persone restano ferite o perdono la vita a causa di un incidente stradale, molti dei quali potrebbero essere evitati se si conoscessero le tecniche di "guida sicura" e le principali regole di comportamento al volante. Gli incidenti stradali nel 2013 hanno comportato in Italia 3.385 morti, 257.421 feriti. Si stima che il costo sociale per gli incidenti dove è stato coinvolto almeno un giovane conducente è pari ad oltre 4,6 miliardi di euro. Rispetto ai guidatori esperti i giovani neopatentati sulla strada sono esposti tre volte di più al rischio di incidenti.

Per questo l’Aci ha messo a disposizione, a titolo completamente gratuito, un corso che altrimenti avrebbe un costi pari a circa 400 euro, che aiuta i giovani a guidare in maniera più sicura. Si tratta di una giornata nella quale, in modo molto formativo e divertente, che insegna ad affrontare dal vivo situazioni particolari e critiche della guida. I ragazzi capiscono come evitare incidenti e affrontare difficoltà al volante in un modo di grande professionalità, serietà e sensibilità per i valori della vita.

Ogni corso, che si sviluppa in un programma di formazione della durata di una giornata, prevede lo svolgimento di una sessione teorica ed una pratica. Durante il corso vengono affrontati ed approfonditi tutti quegli argomenti fondamentali per la sicurezza alla guida. Il Centro è composto da cinque aree attrezzate che consentono di riprodurre le situazioni di guida critica più frequenti come ad esempio l’aquaplaning, la guida in condizioni di scarsa aderenza, il sottosterzo ed il sovrasterzo. Il Centro utilizza le tecnologie più sofisticate ed evolute che garantiscono la sicurezza delle esercitazioni: resine a bassa aderenza applicate sull’asfalto, muri d’acqua che simulano ostacoli improvvisi, piastre per indurre l’improvvisa sbandata dei veicoli e dispositivi per la simulazione di scarsa visibilità.

Superato il corso, i giovani vengono proclamati "Ambasciatori di sicurezza Stradale" e si impegnano a promuovere il rispetto delle regole, (specialmente con riferimento ai pericoli della guida sotto l’effetto di alcol e droghe), in particolare, l’importanza dell’uso delle cinture di sicurezza (anche posteriori), degli auricolari e dei sistemi viva-voce per il cellulare, presso le comunità giovanili e scolastiche, ma anche nelle proprie famiglie.

Nel 2015 il progetto prevede 25 giornate, ciascuna con 60 ’allievi’ che raggiungeranno Vallelunga con pullman messi a disposizione dall’organizzazione. I corsi si svolgono prevalentemente il sabato o la domenica e i partecipanti sono selezionati dagli Automobile Club provinciali in collaborazione con la rete delle autoscuole Ready2Go.

Per partecipare occorre aver conseguito la Patente di Guida presso una delle Autoscuole ACI "Ready2Go", avere fra i 18 ed i 25 anni ed essere titolari della tessera ACI.

Per informazioni: tel. 0832.309066.